"ciambellini zuccherosi vino e olio" - ovvero, come mangiare 50 biscotti in meno di due giorni!

eccoci di nuovo in cucina. dopo il primo esperimento ben riuscito, non mi sono montata la testa ... anche questa volta mi sono cimentata con una ricetta "corta", fatta di pochi ingredienti e devo dire, dopo averla provata, molto semplice. nonostante mi diletti in cucina dalla tenera età di 5 anni, quando la domenica mattina aiutavo mamma a impastare dolci e a fare gnocchi e tagliatelle, non me la sento ancora di proporvi cose troppo complesse ... vorrei evitare di fare brutte figure e di "deludermi" ... voglio proseguire piano piano, iniziando con le cose più "facili", almeno qui sul blog (in realtà privatamente continuo a sperimentare anche piatti complessi, aspettando però il momento adatto e l'esperienza giusta per proporli al "grande pubblico"!). qualche giorno fa, complice una giornata fredda e nuvolosa e, soprattutto, una inconsueta calma di Anna, ho deciso di provare quei biscotti a ciambella zuccherosi che avevo visto quasi un anno fa nel buonissimo blog di Giulia, Juls' kitchen-a tuscan girl savouring the world one bite at a time. gli ingredienti ce li avevo tutti, anche perchè questi ciambellini sono fatti con cose che in casa, di norma, noi tutti amanti della cucina abbiamo sempre: farina, olio, vino bianco, zucchero, limone, lievito in polvere. non è la prima ricetta di Giulia che sperimento. ne ho provate varie, tutte riuscite alla perfezione, tutte apprezzate tantissimo dai miei vari commensali, tutte buonissime ... tanto che amo definire il suo blog un "libro virtuale di ricette infallibili". oggi però vi propongo i ciambellini al vino, nella mia variante con copertura di zucchero di canna. sono fragranti, dolci con un delicato retrogusto di vino, perfetti a fine pasto con un buon passito o un moscato... ma anche da sgranocchiare durante la giornata. prima di inziare volevo raccomandare di usare del buon olio extra vergine di oliva ed un buon vino bianco da tavola (io ho usato un trebbiano igp dell'umbria, ma si può usare anche un vino frizzante, a vostro piacere). prendete carta e penna e appuntatevi la ricetta: ciambellini zuccherosi vino e olio.

*INGREDIENTI (ricetta per circa 100 ciambellini)
1 bicchiere di zucchero bianco semolato
1 bicchiere di olio d'oliva 
1 bicchiere di vino bianco 
1 bustina di lievito per dolci in polvere
6 bicchieri di farina 0 
la buccia grattata di 1 limone bio 
zucchero di canna q.b. per la copertura 
*PROCEDIMENTO 
versare in una ciotola ampia vino, olio e zucchero bianco e mescolare velocemente con una frusta. aggiungere la buccia grattata di un limone (non trattato ... e ben lavato!) e cominciare ad incorporare la farina, solo 1 bicchiere, mescolando con un mestolo di legno. aggiunto il primo bicchiere di farina, mettere il lievito in polvere e continuare ad incorporare la restante farina. nella ricetta i bicchieri di farina totali sono 6, ma potrebbe servirne poco di meno o un po' di più, l' importante è che l'impasto ottenuto sia liscio e abbia una consistenza tale che permetta di fare dei rotolini. far riposare per 10 minuti. nel frattempo pre riscaldare il forno a 180°. cominciate a formare con le mani dei piccoli ciambellini. ricopriteli poi con lo zucchero di canna e disponeteli distanziati l'uno dall'altro nella teglia coperta con carta da forno. cuocere per circa 12 minuti (io ho usato modalità forno ventilato e ho messo la teglia esattamente a metà forno). toglierli dal forno quando saranno leggermente dorati. lasciarli freddare e consevarli in una scatola di latta. 


la riuscita è perfetta, i tempi di cottura impeccabili e i biscottini sono deliziosi... uno tira l'altro! non avendo molta farina a disposizione io ho smezzato le dosi, così da ottenere solo 50 ciambellini... ma purtroppo in meno di due giorni sono finiti (complici i genitori miei e di luca, venuti a trovarci  a casa, che hanno gradito di gran lunga!!!) ... ecco, lezione imparata: la prossima volta dose doppia per i ciambellini... altrimenti a cosa serve la scatola di latta? ;D
Giulia nel suo blog suggerisce altre varianti di sapore e aroma: con vino rosso o con un vino dolce e liquoroso, con cioccolato, uvetta, frutta secca o spezie varie. effettivamente questi biscottini si prestano a tantissime alternative, che li rendono più gustosi e golosi. la prossima volta sperimenterò qualche nuovo abbinamento.

altre ricette assolutamente da provare prese dal blog Juls' Kitchen- a tuscan girl savouring the world one bite a time:
la ricciolina badenga del monte amiata
pane senza impasto al cacao
muffin di grano saraceno

e buon appetito a tutti!

3 commenti:

Atelier Buffo ha detto...

Da provare!! Buona giornata!

Juls ha detto...

mi fai commuovere!!! ecco, ora sei responsabile di una lacrimina!

alessandra caprini ha detto...

grazie Giulia... addirittura commuovere, wow!!! sono contenta ti abbia fatto piacere essere citata da me... complimenti ancora per il blog e a prestissimo!!!!

Atelier Buffo devi provarli... e poi fammi sapere! baci!!!