le PU-PAZZE di Gaia

















L'ho conosciuta durante l'EcoSunDay del 30 gennaio, a Roma. Si chiama Gaia e con vecchie stoffe  di diverso tipo (jeans, magliette, calzini, maglioni, ecc) crea bellissime PU-PAZZE, impreziosendole di piccoli dettagli come uno spillo dalla cruna colorata, un bottone, una ventosa, un tappo di una bottiglia, un pezzetto di sughero, uno scontrino... solo materiali di recupero e di riciclo per le PU-PAZZE di Gaia!
Per maggiori informazioni potete chiedere l'amicizia alle PU-PAZZE (e a Gaia) sulla loro pagina facebook

2 commenti:

r. ha detto...

..sono contenta che ti piaccia il blog! Lo considero un "antidolorifico magnifico".
12 petali della rosa che hanno sedotto una corteggiata
Mettici anche un chicco di sale di una tua lacrima evaporata
Il biglietto del concerto dove hai capito che la vita è bella.(Lorenzo insegna).
Sono appunti di un pò di tutto, perchè a me piace di tutto un pò! Spunti per fare, sognare, pensare, sorridere.
Niente di serio.

Ti auguro una buona giornata!!

alessandra caprini ha detto...

grazie r.
un abbraccio.
:)