Spontaneous City




The Spontaneous City in the Tree of Heaven.
Si chiama così il progetto che ha reso spettacolari (ed abitabili, per uccellini ed insetti) alcuni alberi nel cuore di Londra, attraverso l'uso di tante piccole casette in legno. Un' iniziativa a metà tra arte e design (e questo mi piace molto!) per sensibilizzare le persone sulle tematiche ed i problemi della biodiversità, dell'ecologia e del valore del verde urbano.

London Fieldworks, ovvero Bruce Gilchrist e Jo Joelso, è il duo di artisti che è dietro questa installazione.
Per saperne di più: London Field works.

(Fonte: arts blog.)

2 commenti:

Pavona* ha detto...

oh che bellino! anche io li voglio nel mio giardino :D

alessandra caprini ha detto...

magari ne basta uno di nido... immaginati la mattina che coro di uccelli... per carità, meglio del rumore del traffico, ma quando cominciano ad essere più di dieci misà che diventa impegnativo!! ;(