Stormy Cup.


Una tazza... un carillon... una tempesta.
Più giri più il mare è mosso.
Un oggetto delizioso che è un piccolo gioiello.

Storm in a Royal Delft tea cup di John Lumbus.
La trovate da Laikingland.
Link: http://www.laikingland.co.uk/index.asp

6 commenti:

Smilla* ha detto...

oddio! è davvero un amore :D

Barbara ha detto...

Non appena l'ho vista, me ne sono innamorata. L'ho cercata sul sito che hai linkato e ho capito perchè la definisci "piccolo gioiello". Fuori dalla portata delle mie tasche. Peccato.

cinzia bruschini ha detto...

è una meraviglia!

cinzia bruschini ha detto...

è una meraviglia!

tiziana ha detto...

guardandola ho ricordato le tazze tenute in mano dal cappellaio matto in Alice nel paese delle meraviglie. Magiche anche se facilmente distruttibili! Il mare può essere paragonato ad una bevanda che dona la conoscenza del nostro essere più profondo e ,via con le analogie più disparate.....Bella l'idea e bella la composizione.

alessandra caprini ha detto...

ciao tiziana e benvenuta nel mio blog!!!! è vero, non ci avevo pensato ad una tavola imbandita in stile cappellaio matto!!! tutte analogie azzeccatissime le tue... l'animo umano stretto in un corpo è un po' come il mare in una tazza, inevitabili le tempeste... almeno per una come me, dall'anima molto spesso straboccante... ciao!


... e ciao anche a te cinzia!!! :)