(save the beach)


"Viviamo in un epoca di enorme produzione di rifiuti, produciamo tonnellate di spazzatura e questo è ciò in cui rischiamo di trasformarci. E’ veramente questo quel che vogliamo per la nostra Terra?”

Oggi 5 giugno è la Giornata Internazionale della Terra.
E proprio oggi a Roma inaugura il Save the Beach Hotel italiano, una costruzione di 2 piani in grado di ospitare 10 persone. Ma che cos'ha di particolare? E' cotruito con rifiuti raccolti nelle spiagge di tutta Europa. Lo scopo è sensibilizzare le persone al rispetto delle nostre spiagge... e far vedere quello che altrimenti potrebbero diventere, "un ammasso di spazzatura". A progettarlo l'artista tedesco HA Schult, già famoso per le sue istallazioni a tema ambientalista. A sostenere l'iniziativa Corona.
Link: http://www.coronasavethebeach.org/it/home/

2 commenti:

Barbara ha detto...

Ma la foto è veritiera? Non posso credere che siano stati gettati sulle spiagge tutti quei pneumatici e un DIVANO!!! Ma cos'ha la gente nella testa? Non mi resta che dire "VIVA I CERD".

Anonimo ha detto...

invece si e non mi fa meraviglia che sulle spiagge ci buttino pneumatici e divani.